il racconto della partita “La torre-BAD BOYS” tratta dalla pagina Facebook LA TORRE BASKET

Le sconfitte peggiori, diceva Messina, sono quelle comprese tra i tre e un punto di scarto. Sono quelle in cui è difficile capire, spiegare, dormire, in cui arduo è immaginare dove si ha sbagliato. Una partita bellissima e intensa quella che si è consumata giovedì sera al Palatorre tra i nostri ragazzi e i Bad Boys.. Unico neo, era scritto che qualcuno doveva perderla. È la legge, non scritta dello sport, ma dopo quaranta minuti di battaglie, sorpassi e combattimento gli applausi, giovedi, erano sia per i vincitori sia per i vinti perché onore ai Bad Boys per averci creduto, ma dobbiamo rendere omaggio anche ai ragazzi di coach Mostosi. Il primo quarto vedeva un monologo degli ospiti trascinanti da Matteo Zambelli che con due triple spingeva i suoi anche sul più otto in chiusura di periodo, 7-15. Mostosi correva ai ripari, inserendo Cavagnis e Eritale per Zibetti e Tinelli e proprio il play e Bergamaschi realizzavano il primo break.

Quando capitan Tinelli aggiustava la mira dall’ arco, la creatura di Mostosi riprendeva coraggio e accorciava e metteva la testa avanti. Tra le file degli ospiti si segnalavano le triple di Agazzi e Frigerio che fissavano il risultato sul 28 a 24 però padroni di casa. Nel terzo quarto si assisteva un tentativo di allungo dei padroni di casa, che sospinti dalla classe di Tinelli e dall energia di Spinelli costringevano gli ospiti a un time out. Due triple in fila di Graffagnino e un lay up di Zambelli dipingevano sul tabellone la parità con ancora cinque minuti da giocare. Da li in avanti, saltano gli schemi, lasciando il posto a pallacanestro vera, intensa. Un mix di botte, triple e contrasti che deliziano il numeroso pubblico sulle tribune. Sala prova a prendersi la squadra sulle spalle firmando cinque punti in fila, ma Testa e Zambelli vanificano le azioni Dell ex Gorle. Tinelli e poi Cavagnis per il più quattro Torre, ma coach Musitelli dalla panchina pesca il jolly vincente inserendo Testa. Saranno del numero nove in maglia bianca gli ultimi otto punti che decideranno il match. Lui risponde alla prima tripla di Eritale, e poi quando il play di Mostosi spara il piazzato del più due a meno di 20 secondi dalla fine sembra il preambolo dei titoli di coda. Coach Musitelli disegna un brillante pick and roll tra Zambelli e Testa che permette alla guardia di segnare indisturbato da tre punti. A 10 secondi Bad Boys avanti di uno. L’ultimo attacco dei padroni di casa, un po’ confuso e velocizzato, portava in lunetta Bigotto per due tiri liberi. Il primo terminava lungo mentre il secondo si stampa sul ferro interno. È la condanna alla terza sconfitta in fila per i biancorossi, certamente la più immeritata e dolorosa. Tra le fila dei nostri ragazzi ottime le prestazioni di Cavagnis e Eritale, positivi Tinelli, Sala, Bergamaschi e Spinelli, ma tutti hanno offerto un contributo importante. Ora occorre rialzare la testa e settimana prossima, con ben due gare, ci sarà un occasione speciale….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

One thought on “il racconto della partita “La torre-BAD BOYS” tratta dalla pagina Facebook LA TORRE BASKET

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...