5a Giornata: Treviglio – Bad Boys 52-45

Film già visto

Esatto, stiamo parlando proprio di quelle classiche e maledette disattenzioni che sembrano contraddistinguere la nostra squadra. Che si tratti di concedere rimbalzi offensivi in successione o di non eseguire un fallo quando necessario, per non parlare di quelli talmente morbidi e fischiati che portano a un gioco da tre punti.

La partita di ieri sera si può riassumere in queste brevi righe. La versione estesa della cronaca parla invece di un primo quarto dove vanno sicuramente segnalate le altissime percentuali al tiro dei padroni di casa di Treviglio (ma alzare il braccino noi?!?) e la sostanziale assenza dal campo di gioco dei Bad per i primi 5 minuti di gioco. Per fortuna che sul finire del quarto e nel corso della seconda frazione un’improvvisa ventata di aria fresca percorre la nostra squadra che finalmente incomincia a giocare ed a difendere rientrando dallo svantaggio iniziale e chiudendo il primo tempo sul 33-26 per i padroni di casa.

Il terzo quarto prosegue sulla falsa riga del secondo, le squadra lottano e i Bad trovano un buon ritmo riuscendo anche a pareggiare la partita risicando anche un punto di vantaggio. Salvo rovinare il tutto negli ultimi secondo quando, invece di sfruttare l’assenza di bonus come indicato dalla panchina, si rilassano sulle gambe e lasciano che Treviglio segni meritatamente una tripla allo scadere.

Del quarto quarto non parliamone, meglio lasciar perdere (parziale di 13-9) e chiudiamo la partita sul 52-45 meritatissimo per i padroni di casa che, a differenza nostra, sono stati molto più costanti e hanno saputo sfruttare appieno le nostre mancanze.

La prossima con Martinengo, vediamo di dare quei due giri di vite e di riprendere il ritmo che abbiamo sempre dimostrato di poter avere.

Ora e sempre
Forza Bad Boys

Statistiche partita

image

Annunci

4a Giornata: Bad Boys – Brignano 33-59

La striscia di tre vittorie consecutive si interrompe, come da pronostico, contro la capolista Brignano.
La sconfitta però risulta molto pesante per i ragazzi di Musitelli che a fine partita si ritrovano con uno scarto di ben 26 punti,
difficili da digerire in particolare per la prova assolutamente deficitaria in attacco.
Nel primo quarto i Bad chiudono sotto 10 a 15, ma tengono il campo discretamente grazie ai 6 punti di Zanellato e ai 4 di Conti,
non mandando a segno però una serie di tiri costruiti molto bene.
Il secondo quarto invece è quello forse decisivo perché scava un gap di 13 punti tra le squadre dovuto ad almeno 4 palle perse
in modo banale che fruttano altrettanti contropiedi che i ragazzi di coach Lecchi sfruttano appieno.
Gli ultimi due quarti ci vedono da una parte aumentare l’intensità difensiva che impedisce a Brignano di mantenere la media punti della prima fase di gara, ma dall’altra non trovare più la via del canestro così da chiudere la partita realizzando 33 soli miseri
punti!
La buona difesa di Brignano non può comunque essere la giustificazione per le pessime percentuali dal campo (0 su 12 da tre) e per le 22 palle perse a fronte di sole 13 recuperate. Già da giovedì la squadra dovrà dare molto di più nella difficile trasferta
contro la SBT Treviglio.
La nota positiva viene dalla conferma della buona prestazione di Mattia Zanellato che chiude con 12 punti e per l’esordio più che positivo di Fulvio Silvetti che chiude con 8 punti a referto.
K14

Statistiche partita

image

3a Giornata: Pall. Martinengo – Bad Boys 43-56

Chi siamo noi per smentire uno dei più famosi detti della lingua italiana? Così decidiamo di portare da due a tre le nostre vittorie in campionato su altrettante partite giocate. La partita di Martinengo si presentava insidiosa sopratutto perché si poteva prospettare un calo di intensità, dovuto al fatto di presentarsi forti dei quattro punti in classifica contro gli zero dei padroni di casa. Al contrario i Bad si sono dimostrati concentrati, determinati e tranquilli nel gestire la partita nei momenti più delicati. Già nel primo quarto riusciamo a dimostrare di essere in partita chiudendo sul 18 a 12 grazie ai 7 punti di Gariboldi, che viene costantemente cercato dai compagni, oltre che ad una discreta difesa che limita Moretti (8 punti per lui) e compagni, dopo un buon inizio di partita dei padroni di casa. Nel secondo quarto è Sporchia a tenere a galla la squadra di Tino Carera, mentre Zanellato con 6 punti e Donizetti con 5 contribuiscono al 33 a 24 con il quale i Bad Boys vanno in vantaggio all’intervallo. Il terzo quarto decide la partita a nostro favore, difesa attenta e pazienza in attacco ci portano a chiudere sul 49 a 32 il terzo quarto, grazie anche alle triple in serie di Colosio, Biffi e Maldonado. L’ultimo quarto ci vede partire con la pancia un pò piena e il 49 resta per quasi sette minuti sul nostro tabellone. Il parziale per Martinengo è di 8 a 0, ma la squadra riesce a gestire il momento difficile senza affanni e a chiudere il match 56 a 43. Menzioni particolari vanno a Mattia Zanellato per l’esordio estremamente positivo, chiuso con 9 punti, 6 rimbalzi e 2 stoppate, al l’esordiente stagionale Davide Novali che sembra ritrovare la verve di un ventenne e per capitan Colo che segna 11 punti con 3/3 da due, 1/1 da tre e 2/2 dalla lunetta che fa segnare una prestazione senza errori al tiro. Al saluto finale a metà campo i ragazzi tributano un ringraziamento e un augurio al prossimo sposo Boldi, che sabato lascerà il mondo dorato degli scapoli e naturalmente la squadra per qualche settimana. E adesso testa al match con una delle altre squadre imbattute, Brignano, nel quale si affronteranno le due migliori difese a tutt’oggi del campionato. A Musitelli e Svanoni il compito di tenere alta la tensione e preparare la partita perfetta. K14

statistiche partita
image

CLASSIFICA

2a Giornata: Bad Boys – Arzago 59-58

Seconda giornata di campionato e seconda vittoria per i Bad che superano 59 a 58 Virtus Arzago, dopo una partita molto combattuta e intensa. L’inizio del match vede la squadra di Aiolfi partire con maggiore decisione, mentre i Bad Boys riescono ad entrare nel match con qualche minuto di ritardo e a recuperare il piccolo mini parziale degli ospiti, trascinati in questa fase dai canestri di D’Adda. Tra i neri di casa è Gariboldi che si assume con decisione l’onere di guidare la sua squadra mettendo a segno 12 punti nella sola prima frazione, grazie allo sfruttamento di alcuni mismatch e a una migliore circolazione di palla che porta ad almeno tre extra pass che fruttano altrettanti canestri da fuori. Il primo quarto si chiude 18 a 15 per i padroni di casa e l’equilibrio si mantiene per tutta la seconda frazione di gioco, nella quale la verve di Monzio Compagnoni, i punti di Guida e l’aggressività di Arcene che frutta 6 palle perse dei Bad, si contrappongono alla freschezza dei gialloneri di casa che trovano punti sia dalla lunetta che nelle due bombe di Maldonado e Biffi. Quando le squadre tornano in campo il punteggio è 32 a 33 e l’equilibro è la costante anche del terzo quarto nel quale la squadra di Musitelli pur continuando ad avere buone percentuali dal campo sia con Gariboldi che con Donizetti, colleziona un 3 su 11 nei tiri liberi permettendo alla Virtus di creare alcuni parziali che portano gli ospiti ad avere 6 punti di vantaggio a metà tempo, che alla fine si chiude con i Bad sotto 43 a 45. L’ultimo quarto è la continuazione ideale del precedente, Arzago è aggressivo mentre l’attacco dei BB è sulle spalle di Doni e Boldi. Quando gli ospiti raggiungono ancora il più 6 la difesa dei padroni di casa sale di intensità e qualche recupero in più unito ai rimbalzi difensivi porta al sorpasso sul 55 a 54, suggellato dalla seconda tripla su due tentativi di Donizetti. La squadra di Aiolfi si riporta avanti due volte con i canestri di Guida e Radaelli, ma in entrambe le occasione è san Luca Gariboldi con un 4 su 4 dalla lunetta a tenere avanti i bads. La buona difesa di Ongaro sull’ultimo possesso di Arzago suggella l’importantissima vittoria all’esordio casalingo. La festa finale è assolutamente giustificata in quanto ci regala la seconda vittoria su altrettanti scontri diretti (era dalla fine del campionato 2013/2014 che non si vincevano due partite consecutive!) e perchè permette al duo Musitelli – Svanoni di potere lavorare nelle prossime settimane senza l’assillo di una classifica deficitaria. Grande soddisfazione quindi, ma anche grande voglia di confermarsi già venerdi prossimo a Martinengo.

Statistiche partita

image

1a Giornata: Treviolo – Bad Boys 49-58

Buona la prima! Ma per davvero.

Inutile girarci intorno, la partita di questa sera conta molto non solo per i due punti portati a casa ma soprattutto per il morale e lo spirito dimostrato in campo.
I Bad affrontano la partita con serenità e sin dal principio si nota che qualcuno dei nostri sente di avere qualcosa da dimostrare e lo fà con estrema concretezza e dimostrando carattere in ogni azione giocata. Le squadre si affrontano a viso aperto e rimangono sempre agganciate seppur con qualche errore di gestione da entrambe le parti.
Nel terzo quarto una maggiore presenza mentale si vede in tutti i nostri giocatori. Punteggio in parità ma nessun calo di concentrazione e primo tentativo di fuga verso la fine del quarto con un +7 che viene ricucito dai padroni di casa nei  primi minuti dell’ultima frazione.
Rimaniamo aggrappati alla partita e, con la progressione di tutti e le giocate giuste al momento giusto sia dei veterani che dei nuovi arrivi, riusciamo finalmente ad imporre lo strappo decisivo che costringe la squadra di Flavione a ricorrere al fallo sistematico a quasi 2 minuti dal termine.
La precisione ai liberi e la calma nella gestione dei palloni finali ha fatto il resto.

Complimenti a tutti i nostri ragazzi. Una buona prestazione mentale prima che fisica. Ora teniamocela stretta e venerdì prossimo si ricomincia fra le mura amiche.

Ora e sempre
Forza Bad Boys

Statistiche partita
image

12122930_839284666169525_8317434197215893378_n