8a Giornata: Pedrengo – Bad Boys 61 – 65

​Insidiosa trasferta a Pedrengo contro una squadra in cerca di rivincita. Questo lo starting five di coach Musitelli: Cava Onga Boldi Zazzi Berga.
Bella combinazione Cava Berga per i primi due punti della partita. Anche Cava realizza un buon piazzato in arresto e tiro.
Soffriamo parecchio i movimenti spalle  a canestro degli avversari, che si aggrappano a questo gioco per mantenersi incollati ai Bad. Zeus e Boldi scavano il primo parziale portandoci avabti di 6 punti. La difesa a zona di Pedrengo ci fa soffrire e permette alla squadra di casa di rientrare sino al -1 del 14 a 13 del primo intervallo corto.

Buone partenze in questo quarto per Mattia Zeus e Zazzi che giocano convinti e tengono alta la concentrazione. Grandissima stoppata di Mattia che ferma un contropiede 1vs0 del play di Pedrengo. Si riprende anche Boldi che con una grande lettura in transizione libera Berga per un facile appoggio.
Altra azione spettacolo successiva con Boldi Zazzi Berga coinvolti per la tripla di Cava. Anche Mattia si iscrive al registro delle triple, ma da bravi Bad riusciamo a combinare due minchiate difensiva invece che continuare a giocare. Dura poco lo smarrimento difensivo e per fortuna riusciamo a riaprire il divario tornando a 6 punti di vantaggio.

Ogni tanto sembra che un improvviso lampo di…nulla cosmico attraversi la testa e le braccia dei nostri giocatori. E questo terzo quarto ne ripropone un ottimo esempio fra passaggi superficiali e palle perse stupidamente.
Iniziamo a giocare al quinto minuto con la sonora sveglia di Zazzi a rimbalzo offensivo che porta all’assist per Rag ed un tiro da circo nell’azione successiva.
Si realizza comunque il sorpasso di Pedrengo, meritato, che chiude avanti di un punto la terza frazione (42-41).

San Onga inaugura lo scorer Bad degli ultimi 10 minuti, peccato che Pedrengo abbia deciso improvvisamente di segnare solo da tre. Onga rimane comunqur il più mentalmente presente in campo, cui si aggiunge Boldi che necessariamente dovrà prendersi più responsabilità visto il finale di partita in salita. I punti che ci danno respiro arrivano pero dai liberi di Zeus, molto freddo nella loro realizzazione. Onga rules: difesa, rimbalzi offensivi, recuperi ed assist. 54 pari a 3 dalla fine. Grande Onga Grande Berga. Boldi a referto con i liberi del +7 a 1 minuto dalla fine, ma il fallo successivo è purtroppo il quinto e deve uscire dal campo. Tripla della disperazione di Pedrengo e scarto di soli tre punti quando sembrava ormai chiusa.  Berga col rimbalzo ed il fallo subito ci porta a più cinque con i liberi successivi. Altra tripla di pedrengo e fallo subito di Cava che realizza un libero su due.
Onga e Berga conquistano il rimbalzo ed giusto fallo antisportivo fischiato a Pedrengo.
Ultima azione da dimenticare e fischio finale che ci vede vincere 65 a 61.

ONGA ONGA ONGA. E Berga e Cava e Boldi e Doni e Zazzi e Colo e Zeus e Mattia e Rag!

Ora e sempre
Forza Bad Boys
Statistiche partita

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...